Gastroenterologia.net
OncoGinecologia.net
Reumatologia

Nonostante le prove che il microbiota intestinale sia coinvolto nella patogenesi dell'obesità, la sua composizione nei pazienti con steatosi epatica non-alcolica non è stata ben caratterizzata.Uno stu ...


L'eziologia della atresia delle vie biliari è sconosciuta. Dato che i modelli di anomalia potrebbero fornire indizi eziopatogenetici, sono stati utilizzati i dati del North American Childhood Liver Di ...


L’esito del sanguinamento da varici nei pazienti con carcinoma epatocellulare è sconosciuto. Sono stati confrontati gli esiti dopo emorragia da varici nei pazienti con e senza carcinoma epatocellulare ...


Sono necessari ampi studi basati sulla popolazione per stabilire con precisione l'epidemiologia e il decorso della malattia nei pazienti con colangite sclerosante primaria. Sono stati utilizzati i dat ...


Ci sono state diverse segnalazioni circa l'associazione clinica tra diabete mellito di tipo 2 e steatosi epatica non-alcolica.Tuttavia, la maggior parte degli studi era sugli effetti unilaterali del d ...


Studi asiatici hanno dimostrato un tasso di sopravvivenza a 5 anni circa del 70% dopo la resezione di carcinoma epatocellulare di dimensioni minori o uguali a 2 cm. Gli esiti di studi occidentali sull ...


Uno studio ha mostrato che la riacutizzazione della epatite C cronica peggiora la fibrosi e la necroinfiammazione, ma la maggior parte dei pazienti risponde alla terapia a base di Interferone.I ricerc ...


La trasmissione da madre a figlio è la principale causa di infezione da virus dell'epatite C ( HCV ) nei bambini.La trasmissione da madre a figlio del virus HCV è definita come la trasmissione che si ...


L’infezione da virus della epatite C ( HCV ) è un potente fattore di rischio per la ricorrenza post-operatoria del carcinoma epatocellulare.Tuttavia, sono disponibili pochi dati sull’impatto della car ...


Uno studio ha confrontato l’ablazione con radiofrequenza ( RFA ) con o senza chemioembolizzazione transcatetere arteriosa ( TACE ) nel trattamento del carcinoma epatocellulare.Lo studio randomizzato e ...


È stato raccomandato il trattamento precoce per il carcinoma epatocellulare per via del suo alto tasso di guarigione. Tuttavia, i benefici di sopravvivenza riportati dal trattamento precoce per il tum ...


Il sovradosaggio da Paracetamolo ( Acetaminofene, Tachipirina ) è la causa più frequente di insufficienza epatica indotta da farmaci. Si ritiene che la chinasi N-terminale c-Jun ( JNK ) svolga un ruol ...


La normalizzazione della fosfatasi alcalina sierica ( SAP ) ha recentemente dimostrato di essere correlata a una migliore prognosi nella colangite sclerosante primitiva. È stato valutato l'impatto del ...


I pazienti con epatite C che hanno raggiunto una risposta virologica sostenuta ( SVR ) dopo trattamento presentano un minor rischio di sviluppare diabete mellito di tipo 2.Ricercatori della Brown Univ ...


Uno studio ha valutato i risultati di 10 anni di ablazione a radiofrequenza come terapia di prima linea del carcinoma epatocellulare in stadio precoce con l'analisi dei fattori prognostici.Nel periodo ...