Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Trasmissione del virus della epatite C da madre a figlio


La trasmissione da madre a figlio è la principale causa di infezione da virus dell'epatite C ( HCV ) nei bambini.

La trasmissione da madre a figlio del virus HCV è definita come la trasmissione che si verifica durante la gravidanza o nel periodo perinatale dalla madre infetta con il virus HCV, al feto o al bambino.

La tempistica esatta e il meccanismo ultimo della trasmissione della infezione da HCV da madre a figlio non sono noti.
Tra i bambini che hanno acquisito infezioni dalla madre, solo pochi sono stati trovati essere HCV-RNA positivi nei primi giorni di vita.

La trasmissione di HCV è più probabile che si verifichi se le madri avevano una storia di uso di droga per via iniettiva, presentavano co-infezione con HIV, e avevano maggiore attività di malattia epatica definita dalla presenza di ipertransaminasemia.

I principali fattori di rischio per la trasmissione perinatale di HCV dipendono dalla infezione delle cellule mononucleate del sangue periferico.

Le cellule mononucleate del sangue periferico, materne, infettate da HCV possono trasportare il virus all'interno del bambino; l'efficienza della trasmissione dipende, poi, dall'infezione delle cellule bersaglio del neonato che a sua volta è correlata alla persistenza delle cellule materne infette nel sangue fetale / neonatale.

Poiché il meccanismo della trasmissione non stato è completamente identificato, nessun efficace intervento di prevenzione è attualmente disponibile. ( Xagena2013 )

Indolfi G et al, J Pediatr 2013; doi:10.1016/j.jpeds.2013.06.077

Inf2013 Gastro2013 Pedia2013



Indietro