Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

La risposta virologica sostenuta associata a più basso rischio di diabete nei pazienti con infezione da HCV


I pazienti con epatite C che hanno raggiunto una risposta virologica sostenuta ( SVR ) dopo trattamento presentano un minor rischio di sviluppare diabete mellito di tipo 2.

Ricercatori della Brown University hanno utilizzato i dati del Veterans Affairs Clinical Case Registry con l’obiettivo di identificare i pazienti con infezione da virus HCV, senza diabete pre-esistente, che hanno iniziato il trattamento antivirale nel periodo 1998-2007.

E’ stata valutata l'incidenza di diabete mellito tra i pazienti che hanno raggiunto una risposta virologica sostenuta e quelli che non hanno debellato l'infezione.

Tra i 27.636 pazienti, 7.617 ( 27.5% ) hanno raggiunto risposta virologica sostenuta e 15.243 ( 55.8% ) no.

Dopo un follow-up di 5 anni, 831 dei responder ( 11% ) hanno sviluppato diabete mellito, e 2.428 tra i non-responder ( 16% ).

Dopo aggiustamento per fattori di rischio noti di diabete, la risposta virologica sostenuta era indipendentemente associata a ridotta incidenza di diabete mellito di nuova insorgenza ( hazard ratio, HR=0.77 ).
Inoltre, l'aumento dell'età, la razza non-bianca, l’ipertensione e la cirrosi erano associati a un aumentato rischio di diabete mellito di nuova insorgenza. ( Xagena2013 )

Fonte: Digestive Disease Week, 2013

Gastro2013 Inf2013 Endo2013



Indietro