Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

E’ stato svolto uno studio con l’obiettivo di valutare la durata della risposta al di fuori del trattamento in pazienti con epatite B cronica HBeAg-negativa che hanno raggiunto la soglia d ...


L’epatite alcolica grave è associata a mortalità molto elevata.Il TNF-alfa ( fattore di necrosi tumorale ) contribuisce alla progressione dell’epatite alcolica e gli antagoni ...


La peritonite batterica spontanea è una grave complicanza della malattia epatica in stadio avanzato che porta ad alti tassi di mortalità.Benchè gli studi che valutano l’uso ...


Ricercatori del Cochrane Hepato-Biliary Group, hanno condotto una revisione della letteratura per valutare gli effetti di Peginterferone più Ribavirina per l’epatite cronica C in pazienti ...


Un gruppo di Ricercatori del Queen Mary Hospital di Hong Kong ha confrontato i tassi di risposta virologica e biochimica nei pazienti affetti da epatite B cronica con sieroconversione HBeAg ( hepatiti ...


Dati preliminari con Telaprevir indicano che i pazienti che non hanno raggiunto una risposta virologica sostenuta con Interferone e Ribavirina possono beneficiare della triplice terapia.I dati sono pa ...


Ricercatori dell’Università Gabriele D’Annunzio di Chieti - Pescara hanno valutato gli effetti epatoprotettivi e antinfiammatori del complesso Silibina, fosfolipidi e Vitamina E ( c ...


Un’analisi ad interim di uno studio di fase II ha mostrato che Boceprevir, un inibitore della proteasi del virus dell’epatite C, in combinazione con PegInterferone alfa-2b ( PegIntron ) e ...


L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha autorizzato una nuova indicazione per l’associazione con Peginterferone alfa-2b ( PegIntron ) e Ribavirina ( Rebetol ): trattamento dei bambini di ...


Sono stati studiati gli effetti emodinamici dello Spironolattone ( Aldactone ) con il Propranololo ( Inderal ) versus il solo Propranololo nella profilassi secondaria del sanguinamento da varici. ...


Il sistema dei cannabinoidi ha un ruolo cruciale nella regolazione di diversi processi patofisiologici. Tuttavia il ruolo del sistema dei cannabinoidi nella patologia epatica non è stato ben ch ...


Frequentemente il prurito è il sintomo più debilitante dell’epatopatia colestatica. Le attuali terapie sono spesso inefficaci. Sono stati segnalati casi in cui gli inibitori del ri ...


L’effetto del raggiungimento di una risposta virologica sostenuta ( SVR ) dopo trattamento con Interferone-alfa sugli outcome ( esiti ) clinici dei pazienti con cirrosi correlata ad infezione da ...


L’encefalopatia epatica minima ha un effetto negativo sull’attività generale del paziente. Ad oggi nessuno studio ha valutato il miglioramento, associato al trattamento, della funzi ...


La terapia immunosoppressiva, ed in particolare i corticosteroidi, con o senza Azatioprina ( Imuran ) può produrre remissione in più dell’80% dei pazienti con epatite autoimmune. A ...